Mangiare frutta e verdura allunga la vita di 3 anni

frutta ,alimentazione,vita,salute,benessere, verdura,Mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno allunga la vita. La notizia arriva dall’American Journal of Clinical Nutrition, che ha pubblicato i risultati di uno studio condotto a Stoccolma, dal Karolinska Institutet. Non è una sorpresa in quanto sappiamo benissimo, perchè siamo bombardati da più parti, che una dieta ricca sia di frutta che di verdura reca moltissimi benefici al nostro organismo. Frutta che naturalmente deve essere consumata lontano dai pasti e verdura preferibilmente cruda. Ma vediamo nel dettaglio: STUDIO DIRETTO DA UN ITALIANO E’ stato preso un campione di 71.706 individui, uomini e donne svedesi di età compresa tra i 45 e gli 83 anni. A ognuno è stato sottoposto un questionario per analizzare il consumo giornaliero di frutta e di verdura. I dati sono stati comparati con quelli sui decessi registrati nei 13 anni di analisi. In questo ampio arco di tempo i morti sono stati oltre 11 milla, in maggioranza uomini (6.803 contro 4.636). Per il dottor Andrea Bellavia, che ha diretto il team di ricerca, “l’associazione tra consumo di frutta e verdura e mortalità è stato raramente analizzato da grandi studi. I risultati dei pochi studi disponibili sono incoerenti. L’obiettivo è stato quello di esaminare la relazione tra la dose di frutta e verdura consumata e la mortalità, sia in termini di tempo che di frequenza, in un ampio campione di uomini e donne svedesi”. LA FRUTTA E LA VERDURA ALLUNGANO LA VITA I risultati sono stati chiari: un consumo ridotto di frutta e verdure è stato associato ad una minore sopravvivenza e a tassi di mortalità più elevati. Coloro che non hanno mai consumato frutta e verdura hanno vissuto 3 anni in meno e hanno avuto un tasso di mortalità del 53% maggiore rispetto a chi consumava 5 porzioni al giorno. Considerando solo la frutta, chi non ne aveva mai consumata aveva vissuto 19 mesi in meno rispetto a chi aveva mangiato almeno un frutto al giorno. Per quanto concerne la verdura, 3 porzioni al giorno allungavano la vita di 32 mesi rispetto a chi non aveva assunto questa quantità. “Il consumo di meno di 5 porzioni al giorno di frutta e verdura è associato a una sopravvivenza progressivamente più breve e a tassi di mortalità più elevati”, ha concluso il dottor Bellavia. VEGANI E VEGETARIANI VIVONO DI PIU’ Seguire quindi una dieta priva di carne e pesce e ricca di frutta e verdura consente di vivere di più. Per buona pace di chi critica severamente i vegetariani e ancora di più di vegani. Uno studio pubblicato sulla rivista JAMA Internal Medicine, condotto dai ricercatori della Loma Linda University, ha evidenziato che i vegetariani hanno un rischio del 12% più basso di morire rispetto ai non-vegetariani. La ricerca, che ha coinvolto 73.308 uomini e donne appartenenti alla Chiesa degli Avventisti del Settimo Giorno, ha analizzato il campione in varie fasi tra il 2002 e il 2007, contraddistinto da 2.570 decessi. E’ stato dimostrato che i vegani avevano un rischio del 12% più basso di morire. In particolare, tra i vegani c’era il 15% in meno del tasso di morte, mentre chi seguiva una dieta latto-ovo-vegetariana aveva un rischio del 9% più basso. I semi-vegetariani, infine, hanno fatto registrare l’8% in meno del rischio di morte.

Mangiare frutta e verdura allunga la vita di 3 anniultima modifica: 2013-09-08T15:24:01+02:00da elena1973b
Reposta per primo quest’articolo